doccia e vasca

Doccia e vasca: ecco l’incredibile errore che ti può costare caro

Casa

Doccia e vasca sono i principali luoghi in cui avviene la pulizia del corpo e, soprattutto, il relax dopo una intensa giornata passata a lavoro, o ad impegnarsi nelle faccende domestiche. Fermarsi un attimo, lasciarsi dietro i pensieri negativi e dedicare attenzione al nostro corpo può aiutarci a ritemprarci.

I produttori di cabine doccia lo sanno bene: la sensazione trasmessa dal caldo getto d’acqua è impagabile! Dopo esserci lavate ci sentiamo subito tutte più fresche, toniche e ritemprate.

Fare la doccia, insomma, è l’attività naturale e quotidiana più rilassante che ci sia: fin da piccole tutte noi compiamo e ci sembra la cosa più facile e normale del mondo da fare. Tuttavia esistono piccoli ma molto preoccupanti – e pericolosi – errori che compi mentre sei nella tua doccia e vasca. Alcuni sono veramente insospettabili: ecco quali…

Il primo errore da non commettere quando si è sul piatto doccia è restarci troppo tempo. Mediamente, per ogni doccia e vasca si utilizzano circa 6 litri di acqua ogni minuto. Per non sprecare acqua, e risparmiare sulla bolletta quindi, è consigliabile ridurre al minimo il tempo trascorso sotto la doccia.

Altro errore che tutte le donne compiono, e che può compromettere definitivamente il funzionamento della cabina doccia, è depilarsi sotto la doccia. Se da un lato ci permette di risparmiare tempo, dall’altro comporta anch’esso un importante spreco d’acqua.

Inoltre i peli lasciati cadere all’interno della vasca da bagno possono andare ad ostruire il tubo di scarico, creando problemi e cattivi odori. Quasi sicuramente avrai commesso uno di questi due errori. Tuttavia il principale sbaglio commesso quando sei in docce e vasca è qualcosa di veramente insospettabile, che quotidianamente, senza che tu lo sappia, ti mette in vera difficoltà.

Per ogni doccia e vasca che si rispetti esiste una morbida e schiumosa spugna per detergere il proprio corpo dalle tossine e dalle impurità della giornata. Sin da quando sei piccola ti hanno insegnato ad usare correttamente la spugna sotto la doccia o immersa nelle tiepide bollicine di una rilassante vasca da bagno, vero?

In realtà è assolutamente sbagliato! Ciò che non sapevi è che le spugne, se non correttamente sterilizzate e lavate dopo ogni utilizzo possono accumulare nel tempo un importante numero di batteri e funghi dannosi per la pelle.

Utilizzare una spugna per la doccia può, quindi, rivelarsi un’operazione davvero poco igienica per la tua pelle. Evitare che questo accada è facilissimo! Dopo aver fatto la doccia o la vasca, immergi la tua spugna in acqua calda, magari con un bicchierino di bicarbonato di sodio o amuchina. Questo semplice trucco ti permetterà di sterilizzarla.